La carta fatta di cacca di elefante!

Un'iniziativa eco-solidale che aiuta l'ambiente e gli animali.

0
505
Poo poo paper
Poo poo paper.

Non strofinatevi gli occhi per schiarirvi la vista! Avete letto bene: cacca! Sembra assurdo eppure è vero! Arriva dallo Sri Lanka, ed è un’iniziativa che assicura la sopravvivenza degli elefanti del luogo e la salvaguardia dell’ambiente. Gli elefanti, in Sri Lanka, solitamente erano uccisi perchè causavano danni all’agricoltura. Con questa nuova tecnica, però, vengono ritenuti fonte di lavoro e quindi protetti.

L’idea è nata dalla società Maximus (il nome è derivato dal nome zoologico dell’Elefante dello Sri Lanka – Elephus Maximus Maximus) che realizza quaderni, album, scatole per matite, buste, biglietti di invito e persino cornici con la cacca di elefante!!! Accortasi della ricchezza che costituivano questi pachidermi, inventò e depositò subito il logo Elephant Dung Paper.

Logo Elephant Dung Paper
Logo Elephant Dung Paper.

Ma non vi state chiedendo come sia possibile realizzare un quaderno o qualsiasi altro oggetto di carta con la cacca di elefante?! Vediamo nei dettagli il procedimento che non è disgustoso come sembra!

Poo poo paper colorata
Poo poo paper colorata.

Lo sappiamo tutti che questi pachidermi passano giorni interi a mangiare foglie, cortecce, rami e sterpaglie. Hanno una digestione velocissima che compie solo la prima fase di sbriciolamento delle fibre, così la loro cacca risulta inodore e simile ad un gomitolo di paglia.

Cacca di elefante
Cacca di elefante.

I contadini raccolgono i loro escrementi e li lasciano essiccare al sole. In un secondo momento, vengono bolliti per un giorno intero e disinfettati con un’alga naturale. Vengono poi impastati meccanicamente con acqua, carta riciclata e coloranti alimentari, quando serve. A questo punto, vengono distesi su un tavolo prendendo la dimensione di un foglio e infine passano sotto un rullo che ne elimina l’acqua in eccesso rendendolo sottile. La carta è pronta e viene messa ad asciugare ulteriormente per poi essere utilizzata per produrre oggetti. Il tutto è certificato e ritenuto igienico  dall’Istituto nazionale della Ricerca Scientifica di Ceylon. 

Lavorazione poo poo paper
Lavorazione poo poo paper.

Pensate che un elefante produce circa 200 kg di cacca al giorno, e con soli 10 kg si ottengono 120 fogli di carta!!!

Fogli di carta poo poo paper
Fogli di carta prodotti dopo la lavorazione della cacca di elefante!

E’ stata una scoperta super innovativa in un’epoca ormai molto tecnologica. In questo modo si salvano gli elefanti dalla brutalità dell’uomo, si mettono a riparo i raccolti tenendo gli elefanti in zone protette, si crea una fonte di lavoro per la popolazione e si evita di abbattere gli alberi per produrre carta!

Cosa aspettate??!! Correte subito ad acquistare anche un semplice biglietto d’auguri fatto di poo poo paper! Sarete originali e rispettosi dell’ambiente!

Punteggio Medio : 4.5. Da 2 voti.
Per favore attendi...