“Ooho”: l’acqua del futuro!

0
294
L'acqua del futuro
L'acqua del futuro.

Quando si esce di casa per una passeggiata, per un pò di jogging o per andare in palestra, si è soliti portare una bottiglina d’acqua. Tutt’al più potremmo acquistarla sul posto. E se un giorno non esistessero più?! Come faremo a portarci dietro l’acqua?! Niente paura! Al loro posto arrivano le incredibili bolle d’acqua commestibili chiamate “Ooho“.

Bolle d'acqua commestibili
Bolle d’acqua commestibili.

Sono costruite da una membrana resistente e commestibile a base di un estratto di alghe brune e cloruro di calcio. Questa membrana viene lavorata con la “sferificazione“, una tecnica della gastronomia molecolare che solidifica la parte esterna dei cibi preservando i liquidi all’interno.  Può contenere la classica acqua o altri liquidi. Niente di questo involucro va sprecato, risulta essere completamente biodegradabile e scompare entro 6 settimane!

Bottiglia di acqua che si beve!

A presentarla al mondo è stato il team della Skipping Rocks Lab, un gruppo di laureati in ingegneria provenienti dall’Imperial College di Londra.

Una morbida bolla trasparente in cui trasportare l’acqua e da cui bere! E’ stata presentata come la bottiglia del futuro che potrebbe risolvere definitivamente il problema dello smaltimento della plastica. 

Ooho” si è aggiudicata il primo premio al Lexus Design Award e verrà presentata al Fuorisalone di Milano in programma dall’8 al 13 aprile prossimo.

Il costo? Due centesimi al pezzo. “Ooho“! 

 

Vota tu il post, prima degli altri.
Per favore attendi...